Sicurezza stradale, l'11 aprile gli alunni della De Amicis illustrano progetto 'Guidy'


Comportarsi correttamente lungo la strada, attraversare nei punti giusti e con cautela, conoscere i principali segnali stradali, sapersi gestire sia come pedoni che con la bicicletta: queste alcune delle competenze che gli studenti delle scuole primarie della Toscana dovranno sviluppare per giocare e vincere con il progetto ‘Guidy’, gioco di carte didattico pensato per sensibilizzare ed educare al corretto comportamento sulla strada. Oltre 3.000 mazzi di carte ‘Guidy’, acquistati dalla Regione su iniziativa dell’Osservatorio Regionale per la Sicurezza Stradale (Orss), saranno distribuiti alla scuole primarie toscane che ne faranno richiesta e quando più istituti avranno preso confidenza con il gioco, potranno essere organizzati tornei tra scuole o campionati regionali.‘Guidy’ è stato sperimentato dalla scuola primaria De Amicis di Sesto Fiorentino a giugno ed ottobre 2018. I risultati sono stati buoni, i bambini hanno dimostrato interesse, attenzione e capacità di trasporre nella vita quotidiana i concetti appresi durante il gioco.

A seguito del successo della sperimentazione la scuola De Amicis di Sesto Fiorentino è stata scelta anche come luogo per firmare l’atto che permetterà a tutte le scuole primarie della Toscana di replicare questa esperienza. Questa mattina, infatti, l’assessore regionale ai trasporti – che è anche Presidente dell’Orss – e il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana hanno siglato un accordo di programma che fissa un percorso di collaborazione tra la Regione e la Direzione scolastica regionale in tema di promozione della cultura della sicurezza stradale. Il progetto Guidy rappresenta la prima iniziativa concreta con cui si darà attuazione al protocollo.

 

Pubblicata il 14-04-2019