Scambio italo-francese: in viaggio a Cherbourg


Lo scambio tra la scuola media “Guido Cavalcanti” di Sesto Fiorentino e il collège “Emile Zola” di Cherbourg, in Normandia, si è realizzato nella settimana tra la fine di settembre e inizio ottobre. Trentatré allievi italiani (20 femmine e tredici maschi) hanno potuto soggiornare presso i loro corrispondenti francesi la maggior parte dei quali (25 per l'esattezza) restituiranno la visita nel corso del mese di marzo 2020. È un progetto linguistico fortemente voluto e realizzato grazie all’energia solare della prof.ssa Carmen Gigliuto, che ha ripetuto la felice esperienza dello scorso anno. Non è solo un’occasione per i nostri ragazzi e ragazze di parlare francese e ascoltare delle lezioni in tutte le materie nella lingua gallica, ma anche - e soprattutto - un’esperienza di vita, di sopravvivenza (quando si deve comunicare sulle proprie preferenze a tavola o chiedere un asciugacapelli), di crescita. Scoprire differenze tra i banchi di scuola e nel tempo libero passato con i coetanei francesi vuol dire sentire l'Histoire raccontata dal prof. Vermont, ma anche scoprire sport poco noti come la pallamano e il carro a vela. Visitare Mont Saint-Michel, Bayeux col suo incantevole arazzo di 1000 anni fa, e leggere insieme i nomi dei caduti sulle 9.000 tombe del cimitero statunitense di Omaha Beach sono piccole, grandi esperienze condivise che segnano per ... toute la vie.

Pubblicata il 10-10-2019